Carrello

Per il progetto “mamme al chiaro di luna”, Laura Ornaghi ostetrica e naturopata, oggi ci parla della naturopatia in gravidanza


La gravidanza è un periodo di trasformazione che coinvolge la globalità della persona, mente e corpo.


E’ l’evento più naturale e fisiologico che possa capitare ad una donna ed è importante che venga vissuto come tale.
I cambiamenti fisiologici della gravidanza sono forse i più profondi che un corpo possa affrontare durante l’arco della vita.

La gravidanza come processo fisico ed emotivo prepara la donna all’esperienza del parto.
Per alcune la gravidanza è un periodo di straordinario benessere fisico, per altre inizia invece usa serie di disturbi e malesseri.

Molte problematiche che le donne sviluppano in gravidanza hanno manifestazioni psicosomatiche.

I cambiamenti sul piano fisico possono scatenare ansie e timori all’incapacità di vedersi diverse, alle prese con un corpo che si ingrandisce mentre si entra in un ruolo che richiede nuove responsabilità; ansia , preoccupazioni, stress per le nuove responsabilità possono manifestarsi sul piano fisico con nausee, problemi intestinali, insonnia, cefalee.

Un semplice farmaco può bastare per risolver tutto questo?
SI, il sintomo regredisce ma la causa rimane e dopo un po’ è possibile che si ripresenti lo stesso disturbo.

La medicina occidentale si sofferma sul sintomo che si ha in quel momento ma la naturopatia attraverso un approccio olistico permette di indagare se all’origini dello squilibrio che si è creato ci sono problematiche fisiche, psichiche o energetiche

La valutazione del singolo caso clinico non si basa sull‘esame dei sintomi ma sulla base del cosiddetto “terreno – costituzione” della persona, dei fattori esogeni con cui esso entra continuamente in contatto (agenti patogeni , geopatia) e sullo stile di vita del soggetto al fine di individuare ed eliminare quelli originanti lo squilibrio energetico.

Testo a cura di @ostricalauretta
LAURA ORNAGHI ostetrica e naturopata
mammealchiarodiluna@gmail.com


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0